Un restauro “regale”

A Troia, nel foggiano, e2i ha contribuito a riportare all’antico splendore il principale corso cittadino, intitolato alla Regina Margherita di Savoia

Della Regina Margherita di Savoia, sul trono nella seconda metà dell’Ottocento, gli storici raccontano spesso la grande popolarità riscossa tra le classi più umili. Era una Regina molto amata, che non lesinava le apparizioni pubbliche per inaugurare ospedali infantili, orfanotrofi e altri luoghi destinati alla gente comune. In questo senso, appare particolarmente significativo che la via principale del paese di Troia, restaurata di recente grazie al contributo di e2i – energie speciali, porti proprio il nome della prima regina consorte d’Italia, e anche se il rapporto tra i troiani e i sabaudi è stato spesso complicato, Margherita di Savoia ha sempre conservato la sua popolarità anche da queste parti.

Troia, nel foggiano, è soltanto l’ultimo paese in ordine di tempo in cui è stato inaugurato – il 14 giugno scorso – un parco eolico. Ma è anche uno di quelli dalla storia più affascinante, che risale addirittura ai tempi delle guerre puniche, passando per la colonizzazione romana, le invasioni barbariche, i bizantini, gli Aragonesi e i Borboni. Quest’anno, poi, c’è una ricorrenza particolarmente suggestiva da celebrare: Troia compie mille anni. Sebbene sia stata fondata in epoca antica, infatti, è esattamente nel 1019 che fu chiamata Troia, dopo la ricostruzione voluta dal generale bizantino Basilio Boioannes. Per questo, la riapertura del principale corso del paese rappresenta un motivo di particolare orgoglio per e2i, e un fiore all’occhiello di quel rapporto virtuoso che l’azienda intende sempre instaurare con i territori in cui opera. Un team di esperti artigiani ha ridato letteralmente vita ai 700 metri di pavimentazione storica che contraddistingue l’arteria principale e centro della vita cittadina. Un’iniziativa che valeva la pena testimoniare, ed è quello che è stato fatto attraverso la mostra fotografica “Restaurando il cuore storico di Troia”, inaugurata sempre il 14 giugno e che resterà aperta fino al 30 settembre 2019 nella Sala Azzurra del Municipio, nell’ambito delle celebrazioni per i mille anni del paese.

«Ogni giorno viviamo a stretto contatto con le Comunità locali – ha dichiarato Alberto Musso, Direttore Operativo di e2i, durante la cerimonia di inaugurazione del parco eolico –. E in ognuno dei luoghi dove siamo presenti condividiamo storie, competenze ed esperienze. Per questo siamo onorati di contribuire concretamente a iniziative come questa, in grado di creare valore e benessere per le persone che vivono qui. Il restauro di Corso Regina Margherita è un traguardo che è stato raggiunto solo grazie alla collaborazione virtuosa con il privato e grazie al rapporto instaurato con le persone che hanno lavorato nel nuovo parco eolico. È stato così possibile salvaguardare e valorizzare una porzione importante del nostro straordinario patrimonio storico». E i troiani hanno subito dimostrato di apprezzare, come ci hanno confermato le persone che abbiamo intervistato durante questa speciale giornata.

All’inaugurazione del nuovo campo eolico erano presenti i rappresentanti di E2i e le Autorità locali.