e2i tra i Leader della Sostenibilità 2021

La nostra azienda compare nella classifica redatta dal Sole-24 Ore delle 150 realtà italiane più attente agli impatti ambientali e sociali delle proprie attività: una conferma che i nostri impegni di questi anni stanno dando i risultati attesi. Le politiche virtuose di E2i nel settore eolico si inquadrano in una più ampia strategia sostenibile di Edison, di cui l’azienda è parte, e in una forte attenzione al territorio che il management del Gruppo indirizza in tutti i propri investimenti industriali.

29 Aprile 2021

Essere un’azienda davvero sostenibile. Di questi tempi, con l’accresciuta attenzione alle tematiche ambientali e sociali, non c’è organizzazione o impresa che non lo inserisca fra i propri obiettivi strategici. Ma fra le dichiarazioni di intenti e i fatti spesso subentrano tante variabili, e risulta difficile percorrere il cammino verso la piena sostenibilità. E2i energie speciali ci è riuscita, e oggi è arrivata una nuova e autorevole conferma: Il Sole-24 Ore ha inserito la nostra azienda nell’elenco delle 150 realtà italiane “Leader della Sostenibilità” per l’anno 2021. Un riconoscimento frutto di un’analisi condotta negli scorsi mesi dal prestigioso quotidiano e dalla società di ricerche Statista per identificare le imprese che sono riuscite a fare propri, nel concreto, i temi della responsabilità sociale e ambientale nelle loro strategie.

e2i – Gruppo Edison, tra i Leader della Sostenibilità 2021
e2i riceve il sigillo di “Leader della Sostenibilità” per il 2021

Un cammino di miglioramento continuo

L’ufficialità è arrivata il 29 aprile, quando il più importante quotidiano economico-finanziario italiano ha pubblicato l’elenco delle 150 “regine del green”, che da oggi potranno così fregiarsi del sigillo di “Leader della Sostenibilità” per il 2021.
150 le aziende selezionate su oltre 1.500 che, da anni, pubblicano un report di sostenibilità a dimostrazione dell’aderenza del proprio operato ai principi della Responsabilità d’Impresa o CSR-Corporate Social Responsibility che, come noto, rientra tra gli Obiettivi per lo Sviluppo Sostenibile definiti nel programma di azione delle Nazioni Unite nell’Agenda 2030. Ogni report è stato analizzato alla luce di tre parametri (ambientale, sociale ed economico), identificando una serie di obiettivi da valutare attraverso un “voto” numerico. Non parliamo di obiettivi astratti o di principio, ma molto concreti: volume dei rifiuti prodotti, emissioni di CO2, infortuni sul lavoro, diversity negli organismi di governance, tassi di turnover, stabilità finanziaria, investimenti in ricerca e sviluppo e tanto altro ancora.
Quella che ne è scaturita è quindi una classifica oggettiva che fotografa la situazione italiana nelle sue eccellenze. Una fotografia in cui siamo orgogliosi di comparire: per noi questo “sigillo” rappresenta la più incoraggiante conferma che il lavoro di questi anni svolto nel rispetto dell’ambiente, salvaguardando i Territori e sostenendo la crescita delle Comunità Locali sta dando i frutti auspicati.
Per scoprire l’intera classifica dei Leader della Sostenibilità 2021 clicca qui.