Montazzoli (CH)

Il sito abruzzese è costituito da 16 aerogeneratori tripala per una potenza complessiva installata di 9.6 MW

L’area

l sito si trova nel comune di Montazzoli, in provincia di Chieti. Si tratta di un’area montuosa caratterizzata da una vegetazione quasi assente a medio e basso fusto e da cime molto arrotondate.
L’area interessata dall’impianto non è inclusa in alcuna delle aree naturali protette istituite ai sensi della legge 394/91; inoltre il progetto non interessa siti di Importanza Comunitaria o Zone Speciali di Conservazione.

Montazzoli presenta ancora intatta l’eredità del suo passato medievale: il Castello è parte integrante del paese e le chiese e le cappelle che sono state costruite negli anni sono ancora in buone condizioni. Fa parte dei borghi autentici d’Italia e da qui è possibile partire per escursioni turistiche per scoprire le attrazioni naturali del territorio come il lago Negro e i Tre Colli.


L’impianto

L’impianto di Montazzoli, entrato in funzione nel 2001, è caratterizzato da 16 aerogeneratori tripala ENERCON E 40 ciascuno di potenza pari a 0,6 MW, per un totale di 9,6 MW installati.
Un sistema di linee in cavo di tipo interrato collega fra loro le cabine di Media e Bassa tensione e prosegue fino alla stazione elettrica di Monteferrante dove l’energia è trasformata e consegnata alla rete pubblica di alta tensione di 150 kV.


PDF scheda impianto
<p>L’impianto non interessa siti di Importanza Comunitaria o Zone Speciali di Conservazione</p>

L’impianto non interessa siti di Importanza Comunitaria o Zone Speciali di Conservazione

<p>L’impianto ha una potenza complessiva installata di 9,6 MW</p>

L’impianto ha una potenza complessiva installata di 9,6 MW






Ti sembra interessante? Convividilo!