Integrale Ricostruzione di Schiavi di Abruzzo (CH)

L’impianto in provincia di Chieti è costituito da 4 aerogeneratori tripala per una potenza complessiva installata di 13,2 MW

L’area

L’area dell’impianto si trova nel comune di Schiavi d’Abruzzo, in località Fonte Gelata, una zona montuosa caratterizzata da una vegetazione scarsa a medio e basso fusto e da cime arrotondate. L’area occupata dal parco è costituita da crinali appenninici; le turbine sono collocate generalmente a quote maggiori di 1000 m. Nell’intorno il terreno è caratterizzato da vaste zone prive di vegetazione in parte incolte e adibite a pascolo. Alle pendici dei rilievi collinari, si trovano, per alcuni tratti, aree boscate.

Sotto il paese a 864m si trovano i resti dei tempi italici, situati in località Colle della Torre. I templi sono stati costruiti in periodi diversi dal II al I secolo a.C. sono adagiati su di una radura terrazzata. Oltre all’altare Monumentale si trova anche una necropoli usata fin dal X secolo a.C. Nel Medioevo sullo stesso terrazzamento venne costruita una Torre a due piani.


L’impianto

L’attuale impianto in esercizio è frutto di un progetto di integrale ricostruzione di un parco eolico che era stato installato in due momenti successivi tra il 2001 e il 2002.
Durante il 2018 il Parco eolico esistente è stato dismesso; le 15 turbine modello Enercon E40 da 0,6 MW (totale di 9 MW) sono state sostituite con 4 aerogeneratori tripala Vestas V112, da 3,3 MW ciascuno con altezza dell’hub pari a 94 metri e diametro pari a 112 metri, per una potenza totale installata di 13,2 MW. Il nuovo impianto è entrato in esercizio e ci si attende una produzione annua superiore di 2 volte rispetto a quella dell’impianto dismesso.
L’impianto eolico è connesso alla sottostazione elettrica di Monteferrante (CH), costituita da 3 trasformatori per l’elevazione in alta tensione e la consegna dell’energia alla rete nazionale.

Articoli correlati

<p>Una zona montuosa caratterizzata da una vegetazione scarsa a medio e basso fusto e da cime arrotondate</p>

Una zona montuosa caratterizzata da una vegetazione scarsa a medio e basso fusto e da cime arrotondate






Ti sembra interessante? Convividilo!