In campo per sostenere il territorio

Durante l'emergenza sanitaria il rapporto che lega e2i ai contesti sociali in cui opera non si è mai fermato: anzi, nei mesi del lockdown alcune iniziative solidali hanno ulteriormente avvicinato l'azienda alle Comunità locali

17 Luglio 2020

Nei mesi in cui l’emergenza sanitaria ha stretto la sua morsa, si è intensificato il rapporto che lega e2i Energie Speciali al territorio in cui opera, con le istituzioni e con la cittadinanza. Il forte senso di responsabilità e di vicinanza alle Comunità locali ha spinto e2i a fare la propria parte nel momento di maggiore necessità, offrendo un aiuto concreto a chi ha avuto più bisogno.

Sono nate così le donazioni finalizzate a far fronte all’emergenza Covid-19 che, nel periodo compreso tra aprile e giugno 2020, sono state destinate agli enti che ne hanno fatto richiesta. Si è trattato principalmente di sostegni economici effettuati direttamente ai Comuni, in seguito a segnalazioni di generale disagio o per sostenere alcune famiglie che versavano in condizioni di difficoltà, perlopiù attraverso aiuti alimentari e buoni spesa destinati alla cittadinanza.

Chi ha familiarità con i parchi eolici e2i riconoscerà i nomi di località legate a impianti storici o più recenti, tra Campania, Basilicata, Puglia e Calabria: Castelnuovo di Conza (Salerno), Molinara (Benevento), Vaglio Basilicata (Potenza), Melissa (Crotone) e ancora i comuni della provincia di Foggia come Castelnuovo della Daunia, Faeto, Motta Montecorvino, Orsara di Puglia, Troia, Volturara Appula e Volturino.

Durante l’emergenza sanitaria e2i ha intensificato i rapporti con i territori.

Un caso particolare è stato poi rappresentato da un progetto realizzato in seguito a una segnalazione di Giuseppe Ruggiero, Sindaco  di Foiano di Val Fortore (Benevento): e2i ha infatti deciso di supportare l’Azienda Ospedaliera San Pio di Benevento con una donazione di 50.000 euro, destinata all’acquisto di apparecchiature mediche specialistiche (in particolare ventilatori polmonari) necessarie a migliorare l’organizzazione del reparto di terapia intensiva fortemente impattato dall’emergenza Covid-19.

Ma come sempre è il rapporto umano quello che fa la differenza, come testimonia la lettera che la Società ha ricevuto dal Sindaco di Motta Montecorvino, Domenico Iavagnilio, che nell’esprimere il più sentito ringraziamento per il contributo devoluto da e2i in favore della popolazione, ha voluto evidenziare un valore che va ben al di là dell’aspetto economico: «Mi auguro che possa servire per rendere migliore la vita per qualche giorno, anche se a volte non tutto quello che facciamo è perfetto o riesce bene. Io però continuo a scommettere su chi ci prova, su chi cerca di rendere la vita meno difficile, meno problematica. Ringrazio di cuore ancora chi si impegna per rendere degna la nostra comunità in questo particolare momento».

Piccoli segni che fanno grande un rapporto di collaborazione, soprattutto nei momenti di difficoltà.