Uno speciale viaggio nell’Italia che innova

Il fisico e divulgatore Massimo Temporelli ha compiuto un tour in solitaria sulla sua bicicletta per documentare i luoghi del nostro Paese in cui l’innovazione è all’opera. E ha fatto tappa nel parco eolico e2i di Troia

950 km in bicicletta, 350 km in treno, 25 tappe, 13 città e oltre 50 incontri per raccontare l’innovazione, la tecnologia, il digitale. Sono i numeri di un’avventura davvero speciale vissuta dal fisico e divulgatore Massimo Temporelli, che dal 20 settembre al 2 ottobre scorsi si è lanciato in solitaria sulle strade italiane in sella alla sua bicicletta (senza nemmeno un motore elettrico, tanto per rendere ancora più entusiasmante l’esperienza). E che ha fatto un’importante tappa anche nel parco eolico e2i di Troia, in provincia di Foggia, uno di quei luoghi in cui la tecnologia è davvero al servizio dello sviluppo sostenibile.

“In questo periodo di distanziamento – ha commentato il fisico prima di partire – ho riscoperto con maggiore costanza il mio antico amore per un mezzo tecnologico d’eccellenza quale è la bicicletta, che unito al mio impegno nella diffusione della cultura tecnologia, dell’innovazione e della sostenibilità mi ha portato a pensare a questo tour. A ciò si aggiungono anche altri fattori: il fascino di una sfida imprevedibile, faticosa ma ricca di emozioni e lo sfidare me stesso: il viaggio lo farò infatti in solitaria”. Detto, fatto: il “F***ing Genius Book Bike Tour” (così si chiama il progetto, che riprendeva il titolo del suo podcast da record su StorieLibere.fm dedicato ai grandi geni dell’umanità) ha portato Temporelli da Milano a Messina in soli tredici giorni, un viaggio per scoprire e documentare l’innovazione tecnologica all’opera, con il piglio e la passione degli storici reporter di viaggio.

Parlando di innovazione, non poteva mancare una tappa dedicata alla tecnologia eolica ed è stato scelto un impianto eolico di e2i, che proprio di recente è tornata al 100% sotto il controllo del Gruppo Edison. A Troia, sui monti del Preappennino Dauno Meridionale, sorge un parco composto da cinque aerogeneratori tripala, per una potenza totale di 12,5 MW. Non è difficile capire perché Massimo Temporelli sia stato attirato da questo sito: qui turbine eoliche di ultima generazione sfruttano una risorsa rinnovabile per produrre energia pulita, a impatto zero sul territorio. Anzi, gli effetti benefici della presenza di e2i si riverberano sulla Comunità locale, sia in termini occupazionali che di risorse stanziate per interventi di pubblico interesse (come il restauro dello storico corso Regina Margherita).

In questo video, che documenta la tappa di Troia, Massimo Temporelli incontra il tecnico specializzato di e2i Massimiliano Cucciniello e scopre più da vicino il funzionamento di un generatore eolico.

Si prega di accettare statistics, marketing cookies per poter visualizzare il video.

Laureato in fisica, 47 anni, presidente di The Fab Lab e co-ideatore dell’Umarell, Massimo Temporelli insegna, fa conferenze, presenta programmi televisivi e tanto altro ancora. Ha raccontato il “F***ing Genius Book Bike Tour” sulla sua pagina Facebook.